Perchè le dita di mani e piedi raggrinziscono in acqua?

La pelle si raggrinzisce quando facciamo il bagno perché si gonfia d’acqua.

Lo strato corneo, la parte più superficiale della pelle, è costituito da cheratina, una proteina che per sua natura si lega all’acqua e alle sostanze grasse. Quando affondiamo le mani a lungo, la cheratina assorbe acqua e si gonfia. L’effetto è che lo strato corneo diventa più abbondante rispetto alla superficie sottostante e forma delle pieghe. Il fenomeno è maggiomente visibile sulle mani e sui piedi perché in questi punti la cheratina è più abbondante che in altre parti del corpo. Anche i capelli e le unghie sono ricchi di cheratina, ma hanno una struttura differente. Tuttavia anche in queste parti del corpo l’acqua si lega alla proteina: le unghie diventano più morbide e i capelli più ricci.

Lascia un commento

*

captcha *